Scambio di informazioni

Dapprima gli Stati Uniti con l’introduzione della normativa FATCA (Foreign Account Tax Compliance Act), poi OCSE, con G20 e Unione Europea, hanno imposto un protocollo globale per lo scambio automatico delle informazioni (Common Reporting Standard).


In forza di tali accordi internazionali le amministrazioni finanziarie degli Stati aderenti stanno ottenendo le informazioni dalle istituzioni finanziarie ivi stabilite in ordine ai conti detenuti da persone fisiche e società (compresi i trust e fondazioni); con frequenza annuale le amministrazioni finanziarie scambiano automaticamente con gli altri Paesi aderenti le informazioni raccolte sui soggetti titolari delle giacenze e ivi residenti.​

Pertanto, a seguito dell’entrata in vigore dello scambio automatico, l’Agenzia delle Entrate viene automaticamente a conoscenza dell’esistenza di conti correnti e dei contratti assicurativi con contenuto finanziario intrattenuti all’estero ma intestati a soggetti che abbiano la residenza (amministrativa o fiscale) in Italia.

Inoltre sono stati conclusi accordi bilaterali con il Principato di Monaco, Lussemburgo, Liechtenstein, San Marino, Svizzera e altri paesi minori che hanno determinato la fine del segreto bancario e l’instaurarsi di reciproci obblighi di trasparenza nella comunicazione di informazioni. 
 

Legacy.JPG
Legacy 3.jpg
Scarica la nostra rivista
"Legacy"

TORINO

CORSO FIUME 2

 

011-6605068

MILANO

PIAZZALE BIANCAMANO 8

02-30316834

Chi siamo

Siamo una "boutique legale" specializzata in diritto tributario e diritto ereditario con un focus sulle successioni internazionali, passaggio generazionale delle imprese e strumenti di pianificazione patrimoniale.

 

Read More

 

© 2019 Protezione Patrimoni | S.L.TDM 11669410018 | info@protezionepatrimoni.it

Unisciti alla nostra
Mailing List
  • Bianco YouTube Icona
Protezione Patrimoni