• Redazione

Quanto mi costa? E quanto potrà costare la successione domani?

Le imposte di successione e le prospettive di riforma



Abbiamo accumulato beni, denaro, immobili, portato avanti imprese e poi…chi riceverà tutto questo, quanto sarà costretto a pagare in termini di imposte?


Sappiamo tutti che far transitare ricchezza genera una imposizione fiscale e anche in ambito successorio, il legislatore tributario ha previsto un apposito regime.


Il sistema delle imposte di successione è incentrato sul grado di parentela che lega il de cuius all’erede: più è stretta la parentela, meno si paga.

Inoltre, il legislatore applica apposite franchigie ed aliquote proprio per venire incontro ai familiari più vicini al de cuius.


Analizziamo la posizione dei coniugi e parenti in linea retta: per costoro la legge prevede una franchigia di 1.000.000,00 di euro e un’aliquota del 4% sul patrimonio. Ciò significa che al di sotto di 1.000.000,00 di euro, il coniuge e i parenti in linea retta non dovranno pagare nulla; superata questa, si applica l’aliquota del 4%.


Per i fratelli e le sorelle, la tassazione comincia a diventare più incisiva: la franchigia scende a 100.000,00 e l’aliquota sale al 6%.


Per gli altri parenti fino al quarto grado come i cugini e gli affini in linea collaterale (fino al terzo grado) come i cognati non godono di alcuna franchigia; sono beneficiati solo attraverso l’applicazione dell’aliquota pari al 6%.


Tutti gli altri parenti, affini o estranei al vincolo familiare come può essere un amico o il compagno o la compagna, scontano l’aliquota più alta: 8%.


Ecco, al nostro compagno anche di una vita, la legge impone la tassazione più alta. E non è finita!

In Parlamento è depositato un disegno di legge che inasprisce ancora di più il carico fiscale e coinvolge tutti i parenti: ed è solo questione di tempo perché l’Italia dovrà adeguarsi agli altri Paesi dell’area Euro.


Se oggi il coniuge gode della franchigia di 1.000.000,00 di euro e aliquota al 4%, con l’approvazione del disegno di legge si giunge rispettivamente a 500.000,00 e 7%.


Nella tabella potete verificare lo stato attuale e l’ipotesi al vaglio del legislatore.



Cosa fare per risparmiare? Ci sono numerosi strumenti giuridici che se utilizzati correttamente, anche in combinazione tra loro, consentono di poter beneficiare appieno del patrimonio ricevuto.



#successioni #pianificazione #eredità #fisco

106 visualizzazioni

TORINO

CORSO FIUME 2

 

011-6605068

MILANO

PIAZZALE BIANCAMANO 8

02-30316834

Chi siamo

Siamo una "boutique legale" dedicata al diritto tributario e al diritto ereditario con un focus sulle successioni internazionali, passaggio generazionale delle imprese e strumenti di pianificazione patrimoniale.

 

Read More

 

© 2019 Protezione Patrimoni | Wealth Trust s.r.l. 12096860015 | info@protezionepatrimoni.it

Unisciti alla nostra
Mailing List
  • Bianco YouTube Icona
Protezione Patrimoni